Bybit non è insolvente: il CEO spegne i rumors con la proof-of-reserves

Da giorni stanno circolando voci di insolvenza da parte di Bybit, a causa di un errore in un messaggio di Arkham Intelligence.
CEO Bybit
Indice

Ben Zhou, CEO di Bybit, ha smentito le voci di insolvenza e hacking che hanno recentemente colpito l’exchange. Attraverso una dichiarazione su X, Zhou ha fornito prove concrete della solidità finanziaria di Bybit, rassicurando gli utenti sulla sicurezza dei loro fondi.

Bybit non è insolvente: la smentita del CEO

Negli ultimi giorni, sono circolate voci su X riguardo una presunta insolvenza e un possibile hack dell’exchange Bybit. Questi rumors sono stati alimentati da un errore in un grafico di Arkham Intelligence che mostrava un drenaggio dei wallet di Bybit, causando preoccupazione tra gli utenti. In risposta, il CEO Ben Zhou è intervenuto su X per chiarire la situazione e mettere fine alle speculazioni.

Zhou ha dichiarato: 

“Ho sentito alcune voci sul fatto che Bybit sia insolvente o che sia stato hackerato e così via. Vi prego di notare che abbiamo aggiornato le nostre POR [proof of reserves, mdr] questo mese e che è possibile visualizzare tutti i portafogli Bybit attraverso Nansen (totale più di 11B). Nessuna delle voci che ho visto finora è supportata da fatti reali, vi prego di esserne consapevoli”.

Inoltre, Zhou ha condiviso un link al proof-of-reserves (PoR) di Bybit e una dashboard di Nansen che mostra tutti i wallet dell’exchange e il numero di asset detenuti. Il PoR ha confermato che Bybit detiene più del 100% degli asset degli utenti, garantendo la possibilità di prelievi sicuri e affidabili.

I rumors che hanno scatenato il panico in Bybit

Le voci di insolvenza di Bybit sono iniziate a circolare il 22 maggio, diffuse principalmente su X. Questi rumors sono stati amplificati da meme e post che citavano un famoso messaggio legato a FTX, questa volta indirizzato a Bybit. Alcuni utenti hanno scherzato sull’idea di ritirare i propri fondi dall’exchange, mentre altri hanno cercato di capire più a fondo la situazione.

Un importante catalizzatore di queste voci è stato un bug in un grafico di proof-of-reserves di Arkham Intelligence, che mostrava i portafogli di Bybit apparentemente svuotati. Tuttavia, esaminando i wallet in modo indipendente, è risultato che i fondi erano ancora presenti

Il ruolo di Bybit nel panorama degli exchange crypto

Bybit è uno degli exchange di criptovalute più conosciuti e utilizzati a livello globale. Per volumi, è secondo solo a Binance. 

È considerato uno dei migliori exchange di criptovalute sia dai ranking di Coinmarketcap sia da Coingecko che addirittura gli attribuisce un punteggio di 10/10. 

Le voci circolate in questi giorni hanno rischiato di scatenare il panico. Qualcuno ha temuto il ripetersi dei fatti accaduti a FTX, all’epoca il secondo più grande exchange di criptovalute, entrato in crisi di liquidità quando si sono inseguite notizie (vere) sull’instabilità dei suoi bilanci. 

Non è questo il caso: con la Proof of Reserves Bybit ha dimostrato di essere forte e in piena salute. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!