Il bot di trading di Telegram Solareum chiude giorni dopo un exploit da 520.000 dollari

Il team ha citato fondi insufficienti, tendenze di mercato in evoluzione e una recente violazione della sicurezza per la sua chiusura.
solareum
Indice

Il bot di trading Telegram Solareum, basato su Solana, ha dichiarato di aver chiuso definitivamente i battenti a causa di fondi insufficienti e di una recente violazione della sicurezza.

“È con un profondo senso di rammarico che annunciamo la chiusura del progetto Solareum”, hanno dichiarato gli sviluppatori sul canale di supporto Telegram Solareum, condiviso anche su X dal co-fondatore del trading bot BONKbot king.sol il 31 marzo.

Purtroppo, a causa di una combinazione di fondi insufficienti, tendenze di mercato in evoluzione e una recente violazione della sicurezza dei nostri sistemi“, hanno scritto.

Il team ha aggiunto che nonostante “gli sforzi concertati per garantire ulteriori finanziamenti, adattarsi ai cambiamenti del mercato e rafforzare le nostre misure di sicurezza”, non può più “garantire la sicurezza dei nostri utenti a causa della mancanza di fondi“.

Solareum è un bot di trading di criptovalute basato su Telegram messenger con un bridge Ethereum Virtual Machine-Solana Virtual Machine programmato per acquistare e vendere token crypto su Solana in base a determinati parametri predeterminati.

Salareum support
Solareum si rivolge alla sua base utenti per comunicare la fine del progetto del bot ddi trading | Fonte: Canale Teelgram Solareum Support

A fine marzo, il bot di trading ha subito una violazione della sicurezza che ha permesso ai drenatori di portafogli di sfruttare la vulnerabilità.

I wallet drainers collegati al trading bot sfruttato hanno causato la perdita di oltre 2.800 SOL per un valore di circa 520.000 dollari da parte di oltre 300 utenti di Solana, secondo un’analisi di BONKbot.

Inizialmente si pensava che dietro l’exploit ci fosse il bot di trading di Telegram BONKbot. Tuttavia, ciò è stato smentito il 30 marzo, con il team che ha dichiarato che BONKbot è sicuro prima di aggiungere: “C’è stato un exploit con un’altra app Solana”.

Il team di Solareum ha dichiarato che non c’è stata alcuna truffa e che “NON ruba denaro. Ma molti wallet degli utenti di SOLAR sono stati prosciugati, ma questo fa parte di un exploit diffuso che sta accadendo anche ad altri progetti/app bot“, ha detto prima di confermare infine: “Potrebbe esserci una possibilità che siamo stati violati”.

Il team di Solareum ha dichiarato di aver contattato le autorità nel tentativo di far bloccare i fondi rubati se dovessero mai raggiungere gli exchange centralizzati.

Nelle prossime settimane, mentre chiudiamo tutti i servizi attivi e le funzionalità associate a Solareum, invitiamo gli utenti a recuperare tempestivamente tutti i dati e i beni rilevanti“, ha dichiarato il team.

Nel frattempo, Solana è stato un focolaio di attività per gli speculatori di memecoin negli ultimi tempi, che ha attirato i truffatori come falene alla fiamma.

Secondo l’azienda di sicurezza blockchain Chainalysis, una delle più grandi comunità online dedicate a un solo popolare kit di prosciugamento di wallet Solana conta più di 6.000 membri.

Inoltre, la società di sicurezza Web3 Blowfish ha individuato a febbraio due nuovi prosciugatori di Solana in grado di eseguire attacchi avanzati.

Fonte: Cointelegraph

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!