Bitcoin incassa il sostegno di Donald Trump

L’ex presidente USA e attualmente candidato ammette che non è più possibile tornare indietro da Bitcoin
Donald Trump Bitcoin
Indice

In un’intervista alla CNBC, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha parlato di Bitcoin in termini estremamente positivi, tanto che secondo alcuni osservatori, costituiscono una delle ragioni che ha portato BTC ad un nuovo record storico.

Le parole di Donald Trump su Bitcoin

In un’intervista telefonica, il tycoon, attuale candidato alla presidenza USA, ha affrontato diversi temi tra cui anche il prezzo di Bitcoin, alle prese con il suo nuovo record storico

Pur non avendo lui investito direttamente in BTC, Trump ha ammesso che è impossibile ignorare quanto le persone stiano usando le criptovalute, e, se fosse eletto presidente, ha spiegato che:

“Lascerò che qualche volta le persone paghino con Bitcoin. È una forma addizionale di valuta”. 

Tuttavia ha anche ribadito la sua posizione di sostegno nei confronti del dollaro dicendo chiaramente che non vorrebbe che le persone si allontanassero dalla moneta statunitense. 

Facendo riferimento al lancio della sua collezione di sneakers, Trump ha ammesso di essersi reso conto in questa occasione che molte persone usano le criptovalute, aggiungendo testualmente che non poteva credere a quante fossero. 

Infine, ha aggunto che non crederebbe che sia una buona idea ora vietare o comunque limitare l’uso di Bitcoin. 

Un cambio di rotta per Trump su Bitcoin

Le parole di Donald Trump su Bitcoin rappresentano un cambio di prospettiva. Il presidente USA infatti non si era mai mostrato tenero con le criptovalute. In passato, quando era in carica, definì Bitcoin una truffa, anche come strategia a difesa del dollaro USA. 

Poi, prima la moglie Melanie, e poi lui stesso, ha abbracciato la tecnologia blockchain lanciando diverse collezioni di NFT per raccogliere fondi per la sua campagna elettorale. Ora sembra che anche Bitcoin sia entrato nelle grazie di Trump. 

È un’ottima notizia per Bitcoin, soprattutto in vista delle elezioni presidenziali di novembre. L’avversario di Donald Trump è l’attuale presidente Joe Biden, il quale, nel suo primo mandato si è limitato a tentare di introdurre una regolamentazione per le criptovalute. È vero che la presidenza Biden sarà ricordata come quella in cui sono stati approvati gli ETF su Bitcoin spot, ma risulta difficile trovare veri e propri endorsement dell’amministrazione in carica a Bitcoin e criptovalute.

Per questo le parole di Donald Trump potrebbero spingere la community crypto degli Stati Uniti a fare il tifo per il ritorno dell’ex presidente. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!