Bitcoin scende a 62.000 dollari, si ripete un ciclo pre-halving

Anche nei precedenti halving di Bitcoin, prima dell'evento si è assistito a cali di prezzo.
Bitcoin scende
Indice

Il prezzo di Bitcoin ha subito una nuova discesa, toccando il livello di 62.000 dollari, a pochi giorni dal tanto atteso quarto halving. Sebbene ci siano timori di ulteriori discese, in realtà questo calo riflette quanto avvenuto negli altri cicli, nei giorni precedenti gli halving. 

Bitcoin scende a 62.000 dollari: perché?

Dopo un rialzo promettente nella giornata di ieri, seguito all’approvazione degli ETF su Bitcoin ed Ethereum ad Hong Kong, Bitcoin ha visto una riduzione notevole del suo valore, scendendo a 62.000 dollari. L’origine di questa discesa può essere attribuita a vari fattori, tra cui le tensioni geopolitiche internazionali e le recenti liquidazioni di mercato che hanno interessato oltre 96.000 trader. 

Le dinamiche di vendita sono state esacerbate dalla rottura di importanti supporti tecnici, ultutto mentre si sta verificando anche un netto calo dell’indice fear and greed: dall’estrema avidità dei giorni scorsi, si è tornati in zona avidità a pochi punti dall’area di neutralità. 

<img src=”https://alternative.me/images/fng/crypto-fear-and-greed-index-2024-4-16.png” alt=”Crypto Fear & Greed Index on Apr 16, 2024″ />

Le teorie del calo pre-halving

Ma non ci sarebbe da preoccuparsi, secondo alcuni, perché mancano pochissimi giorni all’halving, e un ritracciamento in questo momento non è niente di nuovo. 

Il fenomeno del “Pre-Halving Retrace” è ben noto tra gli analisti e gli investitori. Questa teoria suggerisce che, tradizionalmente, Bitcoin subisca un calo temporaneo prima di ogni halving, seguito da un potenziale aumento del valore. Rekt Capital, un noto analista di criptovalute, osserva che questa tendenza si è manifestata costantemente in ogni ciclo di Bitcoin fino ad ora. 

L’avvicinamento dell’halving di Bitcoin, datato 20 aprile, genera incertezza e volatilità, dato che gli effetti sulla produzione di nuovi Bitcoin e sulla psicologia degli investitori non sono immediatamente prevedibili.

BTC può tornare sotto i 60.000 dollari?

Nonostante il sostegno attuale intorno ai 62.000 dollari, esistono preoccupazioni valide che Bitcoin possa scivolare ulteriormente sotto la soglia dei 60.000 dollari, se la resistenza di 65.000 dollari non viene superata nei prossimi giorni. 

Secondo un’analisi, gli indicatori tecnici, come il MACD e il RSI, mostrano segnali di perdita di momentum, suggerendo la possibilità di ulteriori cali. Se questo scenario si concretizzasse, potremmo assistere a una pressione di vendita rafforzata e a un test significativo dei livelli di supporto inferiore.

Cosa aspettarsi con l’halving

L’halving è un evento che riduce la ricompensa per il mining di nuovi blocchi di Bitcoin di metà e si verifica approssimativamente ogni quattro anni. Storicamente, questo evento ha portato a un aumento del prezzo di Bitcoin nei mesi successivi, grazie alla ridotta offerta di nuove monete sul mercato. Tuttavia, l’impatto immediato dell’halving può essere imprevedibile, e gli investitori devono prepararsi per periodi di estrema volatilità. Con l’halving imminente previsto per il 20 aprile 2024, il mercato rimane vigile, monitorando da vicino come le dinamiche di offerta e domanda si evolveranno in questo contesto di tensione del mercato e aspettative variabili.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!