“Bitcoin Jesus” Roger Ver rilasciato su cauzione in Spagna

L'early adopter di Bitcoin e l'evangelista di Bitcoin Cash rischia l'estradizione negli Stati Uniti con l'accusa di aver evaso le tasse per 48 milioni di dollari.
Roger Ver
Indice

L’imprenditore di criptovalute Roger Ver, noto anche come “Bitcoin Jesus”, è stato rilasciato su cauzione in Spagna dopo aver pagato una cauzione di 150.000 euro. Secondo un report di Bloomberg, Ver è stato autorizzato a lasciare il carcere il 17 maggio, a condizione di consegnare il passaporto e di rimanere in Spagna in attesa di una decisione sulla sua estradizione negli Stati Uniti, dove deve affrontare accuse di evasione fiscale per 50 milioni di dollari. Ver dovrà inoltre presentarsi in tribunale ogni due giorni.

Ver è stato arrestato dalle autorità spagnole ad aprile, dopo che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) ha reso pubblico un atto d’accusa in cui si affermava che aveva evitato di pagare quasi 50 milioni di dollari di tasse, oltre alle accuse di frode postale e di aver presentato false dichiarazioni dei redditi.

Nell’atto di accusa, il DOJ sostiene che dopo aver rinunciato alla cittadinanza statunitense e aver ottenuto quella di St. Kitts e Nevis, Ver non ha dichiarato le plusvalenze né pagato le tasse sui 131.000 BTC che possedeva.

Ver è accusato di aver fornito informazioni false o fuorvianti allo studio legale e al perito che hanno preparato le dichiarazioni dei redditi relative al suo espatrio, di aver sottovalutato due delle sue società che detenevano 73.000 BTC e di non aver dichiarato le sue partecipazioni personali.

Nel novembre 2017, Ver ha venduto “decine di migliaia” di Bitcoin per circa 240 milioni di dollari in contanti, vendite che era legalmente obbligato a dichiarare al fisco, oltre a ricevere Bitcoin dalle due società.

“In totale, Ver avrebbe causato una perdita al fisco di almeno 48 milioni di dollari”, si legge nell’atto di accusa.

Chi è Roger Ver?

Ver, un libertario dichiarato, è stato uno dei primi ad adottare il Bitcoin e un evangelista, guadagnandosi il soprannome di “Bitcoin Jesus” per aver regalato la criptovaluta.

Successivamente ha spostato la sua attenzione su Bitcoin Cash, un hard fork della criptovaluta originale, che sostiene essere la “rappresentazione più vera della visione di Satoshi”.

Ver ha già avuto problemi con la legge; nel 2002 è stato condannato a 10 mesi di carcere per aver venduto esplosivi su eBay.

In un discorso del 2019 ha sostenuto che “sono i trasgressori della legge a far progredire la società”, aggiungendo che “se non fosse per le persone che infrangono la legge, ci sarebbe ancora la schiavitù. Ci sarebbero ancora persone sedute in fondo all’autobus. Le persone che hanno il coraggio di infrangere la legge hanno la capacità di rendere il mondo un posto migliore”.

Fonte: Decrypt

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!