Bitcoin ETF approvati: la reazione dei mercati

Chi si aspettava un pump del prezzo di BTC è rimasto deluso.
Bitcoin ETF approvati mercati
Indice

Dopo l’approvazione dell’ETF Spot su Bitcoin, avvenuta nella serata di ieri, dopo due giorni al cardiopalma, tra attese, annunci, smentite, falsi allarmi e documenti ritirati, è giunto il momento di dare uno sguardo alla reazione del mercato crypto. 

Bitcoin timido

Probabilmente ha avuto ragione chi sosteneva che la news dell’ETF era già stata ampiamente apprezzata dagli investitori, perché il prezzo di BTC, dopo le varie oscillazioni dei giorni scorsi, oggi registra solo un timido +1,5%, mantenendosi sopra la resistenza dei 46.000 dollari, ora diventata probabilmente un supporto. 

Non è stato un Sell the news, ma l’approvazione sembra aver lasciato BTC “freddo”. 

Non è da escludersi che in serata, con l’apertura delle borse USA e l’inizio delle quotazioni degli ETF Spot approvati ieri, il prezzo di Bitcoin possa finalmente darsi una scossa.

Pump di Ethereum: inizia l’altseason?

A sorprendere tutti è Ethereum che ha reagito benissimo, con un rialzo che sulle 24 ore è arrivato a sfiorare il 10%. Attualmente ETH riporta un guadagno superiore all’8% con un valore di 2.600 dollari. A dire la verità, l’ascesa era partita già nella giornata di ieri, mentre BTC scontava l’effetto fake news della SEC che annunciava e poi smentiva l’avvenuta approvazione.

Per la verità tutta la galassia intorno ad Ethereum sta dando segnali di forza: Ethereum Name Service (ETN) vola con un guadagno del 45%, mentre Ethereum Classic (ETC) si ferma ad un lusinghiero +30%.

Guadagni a doppia cifra anche per Arbitrum (ARB), +16%, Polkadot (DOT), +15% e Cardano (ADA) +13%.

Che sia l’avvio definitivo dell’AltSeason? Del resto, con l’approvazione degli ETF Spot su Bitcoin il sentiment degli investitori potrebbe essere quello di concentrarsi su altre criptovalute che possono ancora stupire il mercato, mentre Bitcoin ormai ha compiuto il suo percorso, consacrato nella finanza tradizionale. 

L’attesa infatti ora si sposta sulla possibile approvazione di un ETF Ethereum Spot. 

I capitali degli investitori si stanno spostando da BTC ad ETH e alle altcoin? A giudicare dai dati si direbbe di no: Bitcoin, sembra mantenere stabile la sua dominance che oscilla tra il 50% e il 52%. 

Probabilmente i prossimi mesi diranno se è iniziata una nuova epoca per il mercato delle criptovalute.

Ma sbaglia chi crede che Bitcoin abbia dato ormai tutto quello che poteva dare: c’è ancora l’halving, atteso per aprile 2024, pronto nuovamente a scombinare le carte in tavola.

HOT TOPIC

Articoli correlati

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!