Bitcoin a 52.000 dollari: verso nuovi record pre-halving? 

Il fine settimana è stato poco movimentato per il prezzo di BTC. 
prezzo di Bitcoin
Indice

Il prezzo di Bitcoin si è mantenuto stabile sopra i 52.000 dollari nel fine settimana, con volumi di trading relativamente più bassi rispetto ai giorni feriali.

Andamento del prezzo di Bitcoin

Questo comportamento “calmo” del prezzo di Bitcoin segue la tendenza di bassa volatilità osservata nei fine settimana successivi all’emissione di ETF su Bitcoin negli Stati Uniti a gennaio. Il mercato degli ETF infatti non è attivo nei weekend e questo sembra aver apparentemente modificato la struttura per il trading di Bitcoin.

Record per l’open interest

Nel frattempo, l’open interest per i future di Bitcoin del CME Group ha raggiunto un nuovo massimo storico, toccando i 6,8 miliardi di dollari, grazie all’aumento degli ingressi degli ETF e al superamento dei livelli di resistenza chiave da parte del prezzo di BTC.

Un fenomeno simile si è verificato anche in altre piattaforme, con l’open interest totale sugli exchange che ha raggiunto i 22,8 miliardi di dollari il 19 febbraio, i livelli più alti dall’ultimo massimo storico di Bitcoin a 69.000 dollari.

Storicamente, gli aumenti di open interest hanno preceduto periodi di rialzo del prezzo di BTC negli ultimi mesi, ma diversi analisti notano che la volatilità può agire in entrambe le direzioni.

Tuttavia, tassi di finanziamento e leva finanziaria, entrambi su livelli gestibili, contrastano il rischio di movimenti improvvisi al ribasso, suggerendo una generale mancanza di “esuberanza irrazionale” tra i trader.

Nuovi record per Bitcoin prima dell’halving?

Bitcoin potrebbe sfidare il record precedente di $69.000 prima del halving, supportato da dati storici sui cicli passati e dall’analisi tecnica dell’RSI.

Secondo quanto riporta Coindesk dati storici sui precedenti cicli dell’halving del Bitcoin e l’uso dell’indice di forza relativa (RSI) indicano che il prezzo di BTC potrebbe presto arrivare a nuove vette. 

Il quarto halving di Bitcoin è previsto per il 19 aprile. Tradizionalmente, Bitcoin tende a guadagnare oltre il 30% nelle otto settimane che precedono l’halving. Dati di 10X Research mostrano che, in base ai cicli precedenti, il prezzo del Bitcoin potrebbe avvicinarsi o superare i $69.000 prima del halving.

L’RSI giornaliero di Bitcoin ha superato il valore di 80, un livello che storicamente ha preceduto guadagni del 60% nei successivi 60 giorni.

A tutto questo si aggiunge il forte interesse degli investitori istituzionali, ora che hanno a disposizione gli ETF su Bitcoin negoziati in borsa negli Stati Uniti.

Nonostante le prestazioni passate non garantiscano risultati futuri e fattori macroeconomici possano influenzare le tendenze, l’attuale scenario macroeconomico sembra sostenere un aumento della propensione al rischio, con previsioni positive per la crescita economica globale e un dollaro più debole.

Anche l’indice Crypto Fear & Greed ha raggiunto livelli di “avidità” che si erano visti l’ultima volta all’epoca del massimo storico di Bitcoin del 2021, indicando che l’investitore medio sta raggiungendo uno stato di forte euforia.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!