Le azioni delle aziende di mining di Bitcoin USA salgono dopo l’halving

Lunedì diversi titoli di criptovalute hanno registrato performance eccezionali, con molti guadagni di prezzo a due cifre nel corso della giornata.
Azioni mining Bitcoin
Indice

Lunedì i titoli legati alle criptovalute negli Stati Uniti hanno registrato aumenti significativi, riflettendo un più ampio rally del mercato a pochi giorni dall’halving di Bitcoin.

Nonostante l’evento, che ha ridotto le ricompense per il mining a 3,125 BTC per blocco, alcuni di questi titoli hanno registrato guadagni percentuali a due cifre.

Guadagni percentuali a due cifre

Secondo i dati di Google Finance, i cinque maggiori miner di Bitcoin quotati in borsa, tra cui Marathon Digital (MARA), CleanSpark (CLSK), Riot Platforms (RIOT), Cipher Mining (CIFR) e Hut 8 (HUT), hanno registrato guadagni sostanziali durante la giornata di trading del 22 aprile.

Questi guadagni si sono estesi anche alle sessioni di trading after-hours, indicando uno slancio sostenuto.

Stronghold Digital Mining (SDIG) è stata in testa, con un aumento del 35,3%, raggiungendo i 3,64 dollari per azione. Lo slancio è proseguito anche dopo l’orario di lavoro, con il titolo che ha ampliato i suoi guadagni del 4% a quasi 3,80 dollari.

Riot ha seguito a ruota, registrando un balzo di oltre il 23% a 11,24 dollari, con un ulteriore guadagno del 3,2% dopo la chiusura, raggiungendo 11,60 dollari.

Nel complesso, i miner di criptovalute statunitensi hanno dimostrato resilienza e forza sul mercato, estendendo il loro rally dal 19 aprile.

Anche il Valkyrie Bitcoin Miners ETF (WGMI), che comprende titoli di miner e alcuni produttori di chip come Nvidia (NVDA), ha registrato un’impennata dell’11%, con un ulteriore balzo del 2,4% dopo la chiusura, raggiungendo i 16,59 dollari per azione.

L’aumento dei titoli legati alle criptovalute ha coinciso con un aumento più ampio del mercato statunitense, con il Nasdaq Composite e lo S&P 500 che hanno registrato guadagni rispettivamente dell’1,1% e dello 0,8%.

Movimenti di prezzo di Bitcoin

Nel frattempo, Bitcoin ha registrato movimenti di prezzo modesti. I dati di TradingView hanno rivelato che il suo prezzo è oscillato tra i 64.525 e i 66.905 dollari lunedì, riflettendo una volatilità minima.

Commentando i movimenti di prezzo di Bitcoin, Kok Kee Chong, CEO di AsiaNext, ha dichiarato: “Come previsto, l’halving è stato completamente prezzato, quindi il movimento dei prezzi è stato limitato”.

Anche le società legate alle criptovalute, al di là del mining, hanno registrato guadagni. Coinbase ha registrato un aumento del 7% a 225,86 dollari per azione, con un modesto rialzo dello 0,9% dopo l’orario di lavoro.

Allo stesso modo, MicroStrategy ha registrato un guadagno giornaliero del 12,7%, con un aumento del 2,5% dopo le ore, raggiungendo i 1.357 dollari per azione.

David Donabedian, responsabile degli investimenti presso CIBC Private Wealth, ha dichiarato a Barron’s il 22 aprile che il sentiment del mercato è stato moderato a causa delle preoccupazioni per gli elevati tassi di inflazione, l’aumento dei rendimenti obbligazionari e le speculazioni sui potenziali tagli dei tassi da parte della Federal Reserve.

Inoltre, ha osservato che questa settimana quasi la metà delle maggiori società nazionali presenterà gli utili del primo trimestre, il che potrebbe contribuire ad aumentare la volatilità del mercato.

Fonte: CryptoPotato

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!