Gli autori di illeciti sono sempre più bravi a usare le criptovalute, dice il Tesoro USA al Congresso

Il Tesoro ha bisogno di ulteriori strumenti di sanzioni secondarie che possano colpire specificamente i fornitori di asset digitali, ha dichiarato martedì il vice segretario al Tesoro Wally Adeyemo.
Illeciti criptovalute
Indice

Gli autori di illeciti diventeranno sempre più abili nell’uso delle criptovalute per finanziare attività illegali, ha dichiarato il vice segretario al Tesoro Wally Adeyemo, che ha lanciato un appello ai senatori per ottenere un ulteriore sostegno dal Congresso USA.

Dovremmo sapere che [gli autori di illeciti] cercheranno sempre più di utilizzare le criptovalute e i beni virtuali per spostare le cose, data la nostra incapacità di fermarli, data la mancanza di strumenti“, ha detto Adeyemo martedì durante un’audizione della Commissione bancaria del Senato.

Il Tesoro ha bisogno di ulteriori strumenti di sanzioni secondarie, in grado di colpire specificamente i fornitori di asset digitali, ha detto Adeyemo. Il Congresso deve anche approvare una legislazione che espanda il raggio d’azione dell’agenzia per “coprire esplicitamente gli attori chiave e le attività principali dell’ecosistema degli asset digitali” e leggi che affrontino le sfide giurisdizionali che derivano dalla regolamentazione delle società di criptovaluta estere, ha esortato Adeyemo.

L’audizione, intitolata “Contrastare la finanza illecita, il terrorismo e l’elusione delle sanzioni“, è la seconda che la commissione ha tenuto sul tema negli ultimi sei mesi.

Non sono solo Hamas e i terroristi a utilizzare il finanziamento in criptovaluta“, ha dichiarato martedì la senatrice Elizabeth Warren, D-Mass. “Le bande di ransomware della Corea del Nord, i trafficanti di droga, i distributori di materiale per abusi sessuali su minori… scegliete il cattivo, e la criptovaluta è un modo per far circolare il denaro“.

Alcuni membri repubblicani della commissione non sono d’accordo, sostenendo che i democratici, sotto l’amministrazione Biden, stanno erroneamente ponendo l’accento sulle criptovalute nelle discussioni sulla riduzione delle attività finanziarie illecite.

“Il fatto di avere una conversazione che suona come una conversazione sugli asset digitali, in contrapposizione a una conversazione sul finanziamento illecito, è molto più grande degli asset digitali per me [e] lo rende un capro espiatorio”, ha detto il senatore Tim Scott, R-S.C.

Le proposte di legge bipartisan che affrontano l’evasione delle sanzioni e le criptovalute hanno iniziato a essere presentate nel 2022, quando sono aumentate le preoccupazioni per il fatto che gli utenti russi dai beni bloccati si siano rivolti ai beni digitali come scappatoia.

I senatori Warren e Roger Marshall, R. Warren e Roger Marshall, R-Kan. hanno reintrodotto la scorsa estate il Digital Asset Anti-Money Laundering Act del 2023. La legge cerca di far rientrare i “partecipanti alle criptovalute” – definiti nel disegno di legge come fornitori di wallet, miner e validatori – nei requisiti di conformità.

Il Crypto Asset National Security Enhancement Act of 2023, introdotto in Senato a luglio, è un’iniziativa simile che gode di un sostegno bipartisan, sponsorizzata dai senatori Jack Reed, D-R.I., e Jack Reed, D-R.I., Mark Warner, D-Va, Mike Rounds, R-S.D., e Mitt Romney, R-Utah.

Nessuna delle due proposte di legge è uscita dalla revisione della commissione.

Fonte: Blockworks

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!