ATH Bitcoin: il ritracciamento causa un’ondata di liquidazioni

Ieri Bitcoin ha segnato un nuovo record storico ma poi il prezzo è di colpo sceso 
ATH Bitcoin
Indice

Nella giornata di ieri Bitcoin ha toccato un nuovo record storico: l’ATH di Bitcoin è stato segnato a 69.170 dollari nel pomeriggio di ieri, ma a questo record è seguito un ritracciamento repentino che ha causato un’ondata di vendite. 

ATH Bitcoin e ritracciamento

Il prezzo di Bitcoin ha registrato un nuovo massimo storico di $69.000 il 5 marzo, ma è rapidamente diminuito a causa di vendite intense da parte dei detentori, facendo brevemente scendere il prezzo vicino ai $60.000.

Le vendite sono state in parte attribuite al movimento di $525 milioni di BTC verso gli exchange, suggerendo che i trader hanno deciso di incassare profitti, spostando le loro monete dai cold wallet. 

Secondo quanto riporta Cointelegraph, addirittura, una “balena” dormiente, che non muoveva i suoi Bitcoin dal 2010, ha venduto 1.000 BTC a $69.000 ciascuno, realizzando un profitto di oltre $68 milioni.

Nonostante la vendita massiva e il crollo del prezzo, il 45% dei Bitcoin non si muove da oltre tre anni, e l’11% rimane intoccato da cinque a sette anni.

La massiccia ondata di liquidazioni

L’ATH di Bitcoin ha portato alla liquidazione di oltre $1 miliardo in posizioni con leva finanziaria a causa della volatilità del prezzo, segnando il giorno di maggior liquidazione da inizio ciclo.

Nella storica giornata di ieri, il mercato delle criptovalute ha visto liquidazioni per un valore di 1,16 miliardi di dollari a seguito delle forti variazioni nel prezzo del Bitcoin.

Oltre 308.465 trader sono stati liquidati, evidenziando i rischi associati al trading a leva finanziaria nel mercato delle criptovalute.

Perché il crollo non è un disastro

Gli analisti considerano il crollo del prezzo come un evento salutare per il mercato, che ha eliminato l’eccessiva volatilità e ha riportato a livelli più sostenibili i tassi di finanziamento. Del resto era ovvio che l’eccessiva euforia e la salita repentina potesse concludersi con un movimento altrettanto brusco al ribasso. Questo ha eliminato l’eccesso di leva e riportato l’equilibrio nel mercato.

Non è un caso che il prezzo di Bitcoin si è ripreso, tornando sopra i $67.000, al momento della scrittura di questo articolo. 

Bitcoin 06.03.24

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!