L’account X dei Metallica hackerato per promuovere il token METAL

Il valore del token METAL crolla dopo la promozione fraudolenta.
Metallica
Indice

In una recente violazione della sicurezza informatica, l’account ufficiale sui social media della leggendaria band heavy metal Metallica è stato compromesso. Gli hacker hanno utilizzato la piattaforma per promuovere un token crypto basato su Solana chiamato METAL.

Questo incidente sottolinea la tendenza crescente dei cybercriminali a prendere di mira account di alto profilo per diffondere truffe legate alle criptovalute.

Il 26 giugno, gli exploiters hanno pubblicato affermazioni fraudolente di una partnership tra i Metallica e Ticketmaster per lanciare il token METAL. I post, che sono stati successivamente eliminati dal team dei Metallica, indirizzavano i fan al deployer del token Solana pump.fun, un sito non affiliato con la band o Ticketmaster.

Il valore di mercato del token METAL è salito a 3,37 milioni di dollari poco dopo il lancio, ma è crollato a soli 90.000 dollari in poche ore, segnando un drastico calo del 97%.

Chiarimento di MoonPay sull’incidente

A complicare ulteriormente la situazione, gli hacker hanno coinvolto la società fintech MoonPay nello schema. Tuttavia, il presidente di MoonPay, Keith Grossman, ha rapidamente negato qualsiasi associazione con il token METAL. La risposta ufficiale di MoonPay ha fatto umoristicamente riferimento all’album dei Metallica “Master of Puppets”, mettendo in guardia gli utenti contro la truffa.

L’odissea dei Metallica non è un caso isolato. La blockchain di Solana è diventata un punto caldo per le memecoin sostenute da celebrità, attirando sia progetti legittimi che attività fraudolente.

All’inizio di giugno, una situazione simile si è verificata con il token HULKAMANIA, che ha subito un significativo evento di pump-and-dump, apparentemente collegato alla star della WWE Hulk Hogan.

Preoccupazioni sulla sicurezza e prospettive future

L’hackeraggio dell’account X dei Metallica solleva questioni cruciali riguardo ai protocolli di sicurezza delle piattaforme di social media e alla responsabilità delle celebrità nel supportare prodotti finanziari come le criptovalute. Sebbene piattaforme come X e Instagram abbiano misure in atto, incidenti come questi evidenziano la necessità di migliorare gli elementi di sicurezza e il monitoraggio preventivo per controllare violazioni simili in futuro.

Guardando avanti, le parti interessate nei settori delle criptovalute e dell’intrattenimento devono unirsi per specificare linee guida più chiare e protezione contro movimenti fraudolenti che coinvolgono le approvazioni delle celebrità.

Sono necessarie campagne di educazione e consapevolezza per affidare agli utenti la capacità di discernere le opportunità di investimento legittime dalle potenziali truffe.

Le monete legate alle celebrità in aumento

Nonostante queste controversie, il mercato delle memecoin di Solana rimane ottimista. I token legati alle celebrità come JASON di Jason Derulo e MOTHER di Iggy Azalea hanno mostrato tendenze rialziste, con JASON che è aumentato del 103% e MOTHER del 23% nelle ultime 24 ore, secondo CoinGecko.

Conclusione

L’hackeraggio dell’account sui social media dei Metallica per promuovere un sospetto token di criptovaluta è un chiaro promemoria delle vulnerabilità presenti nell’era digitale. Mentre l’attrattiva della tecnologia blockchain continua a catturare il pubblico, comprese le celebrità, la necessità di misure di sicurezza potenziate e consapevolezza pubblica riguardo alle truffe crypto diventa sempre più critica. Sia gli investitori che i fan devono rimanere vigili, verificando le informazioni da fonti ufficiali prima di impegnarsi con qualsiasi risorsa digitale.

Fonte: Coingabbar

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!