Cos’è il trading e come iniziare oggi stesso

Guida definitiva per principianti: le basi, strategie iniziali, e come evitare errori comuni.
Cos'è il trading
Indice

Il trading finanziario è un mondo affascinante ed estremamente variegato, che offre l’opportunità di realizzare guadagni significativi. Tuttavia, avventurarsi in questo mondo senza una solida comprensione delle sue basi e delle strategie efficaci può risultare non solo difficile ma anche rischioso. Se vuoi sapere cos’è il trading e desideri avvicinarti a questa realtà, sei nel posto giusto. 

Questa guida è stata concepita per fornire a chi si affaccia per la prima volta al trading finanziario e al trading online in particolare una panoramica chiara e dettagliata, illustrando l’importanza del trading e offrendo consigli su come muovere i primi passi in modo consapevole e sicuro.

Cos’è il trading

La prima domanda da porsi quando esplorano il mondo degli investimenti finanziari è cos’è il trading. Il trading in parole semplici rappresenta l’azione di comprare e vendere strumenti finanziari quali azioni, obbligazioni, valute, derivati e criptovalute, mirando a trarre profitto dalle fluttuazioni dei loro prezzi.

Uno dei fattori maggiormente attraenti del trading è la possibilità di guadagni rapidi.Tuttavia è importante approcciarsi al trading con la mentalità giusta con la consapevolezza che  ci sono opportunità e rischi, adottando una strategia ben pianificata. 

Differenza tra trading e investimento

A differenza dell’investimento, che è tipicamente orientato al lungo termine, il trading si caratterizza per la sua focalizzazione sul breve termine. I trader cercano di capitalizzare sui movimenti rapidi del mercato, alla ricerca di guadagni veloci. Al contrario, l’investimento guarda al futuro, spesso per anni o decenni.

Entrambe le pratiche mirano alla generazione di profitto, ma trading e investimento si distinguono non solo per la durata del possesso degli asset ma anche per l’approccio adottato nelle decisioni di mercato. 

I trader si affidano all’analisi tecnica per anticipare i movimenti dei prezzi nel breve periodo,  mentre gli investitori adottano una strategia basata su analisi fondamentale, che tiene in considerazioni valori come la performance economica di un’azienda o di un intero settore.

In sintesi:

CriterioTradingInvestimento
Orizzonte temporaleBreve termine (minuti-mesi)Lungo termine (anni-decenni)
ObiettivoGuadagni rapidiCrescita del capitale nel tempo
Decisioni basate suAnalisi tecnicaAnalisi fondamentale
Frequenza operazioniElevataBassa
RischioGeneralmente più altoGeneralmente più basso

Fondamenti del trading

Avvicinarsi al trading richiede una solida comprensione dei principi basilari che regolano i mercati finanziari. Questi mercati, che si manifestano in spazi sia fisici che digitali, sono consentiti da piattaforme per lo scambio di strumenti finanziari. Tra i vari tipi di mercati, troviamo i mercati azionari, obbligazionari, del Forex (valute), dei derivati e, negli ultimi anni, anche delle criptovalute. 

Ognuno di questi mercati si distingue per specificità, rischi e potenziali guadagni. Comprendere per ogni mercato ciascuno di questi aspetti è fondamentale per operare con successo. 

Diversi tipi di mercati finanziari

I mercati finanziari costituiscono il contesto dove si negoziano variegati tipi di asset, quali azioni, obbligazioni, derivati e criptovalute. Come anticipato, ciascun mercato si caratterizza per le sue peculiarità, pur perseguendo il medesimo fine: facilitare lo scambio di asset finanziari tra gli investitori. Approfondiamo alcune delle principali categorie.

Azioni

Il mercato azionario rappresenta, per molti neofiti, la porta d’ingresso nel mondo del trading. Acquistare azioni equivale a ottenere una quota di proprietà in una società. La valutazione delle azioni varia in funzione dell’offerta e della domanda, influenzata da elementi quali le performance societarie, le condizioni economiche generali e le prospettive degli investitori.

Obbligazioni

Questi strumenti di debito vengono emessi da entità governative o aziendali al fine di raccogliere fondi per finanziare le loro operazioni. Chi acquista un’obbligazione, di fatto, presta denaro all’emittente, che si impegna a restituirlo alla scadenza, unitamente al pagamento degli interessi.

Derivati

I derivati sono contratti finanziari il cui valore dipende da un asset sottostante. Includono strumenti come future, opzioni e swap, e trovano impiego in operazioni di copertura del rischio, speculazione o arbitraggio.

Criptovalute

Si tratta delle ultime arrivate nei mercati finanziari. Le criptovalute sono valute digitali che impiegano tecniche crittografiche per assicurare le transazioni e la creazione di nuove unità. Il mercato delle criptovalute è rinomato per la sua alta volatilità, offrendo opportunità di profitto considerevoli, ma anche rischi notevoli.

Analisi fondamentale vs analisi tecnica 

Nel contesto del trading, per formulare decisioni ben ponderate, i trader si avvalgono di due distinte metodologie di analisi: l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica. Esploriamo le differenze. 

Analisi fondamentale

Questo approccio si focalizza sulla valutazione del valore intrinseco di un asset finanziario attraverso l’analisi di dati economici, finanziari e di altri indicatori sia qualitativi che quantitativi. Nel caso delle azioni, per esempio, si considerano elementi come: 

  • i bilanci aziendali, 
  • la posizione competitiva dell’azienda, 
  • le condizioni economiche prevalenti.

Analisi tecnica

Divergendo dall’analisi fondamentale, l’analisi tecnica si dedica all’esame dei grafici dei prezzi e dei volumi di scambio. Impiega una varietà di indicatori e modelli per anticipare le future tendenze dei prezzi. Questa tecnica si basa sull’assunto che i pattern di prezzo si ripetano nel tempo e che i movimenti di mercato seguano schemi prevedibili.

Come funziona il trading: i primi passi

Come iniziare a fare trading? Avventurarsi in questo mondo richiede più di una semplice comprensione dei mercati finanziari. È fondamentale iniziare con i giusti strumenti e una solida preparazione. Ecco una guida chiara e strutturata su come funziona il trading online in particolare.

Start:

Impara le basi del trading, scopri le migliori piattaforme per analizzare e operare, e comprendi le differenze tra trading e holding per prendere decisioni consapevoli.

 

Selezionare la piattaforma di trading ideale

Optare per la piattaforma di trading adatta rappresenta un passaggio fondamentale per iniziare a fare trading. Una piattaforma adeguata non solo metterà a disposizione gli strumenti essenziali per l’analisi del mercato e la realizzazione delle operazioni, ma influenzerà positivamente l’intera esperienza.

Per scegliere la piattaforma giusta, segui i seguenti criteri:

  • Usabilità: prediligi piattaforme user-friendly, semplici da usare anche per chi è alle prime armi.
  • Strumenti di analisi: verifica la presenza di strumenti avanzati per l’analisi tecnica e fondamentale.
  • Costi e commissioni: informati sulla struttura dei costi tenendo presente che le piattaforme variano ampiamente in questo aspetto.
  • Supporto clienti: un supporto al cliente efficace può risultare determinante, in particolare per i neofiti.
  • Sicurezza: controlla che siano implementate adeguate misure di sicurezza per tutelare i tuoi investimenti e i tuoi dati personali.

Piattaforme raccomandate per iniziare a fare trading online

  • eToro: apprezzata per il suo approccio al social trading, permette di replicare le mosse di trader esperti.
  • Plus500: propone un’interfaccia intuitiva e un accesso esteso a svariati mercati.
  • TD Ameritrade: Ideale per chi cerca materiale educativo, mette a disposizione risorse formative senza costi aggiuntivi.

Gestire il tuo account di trading

Dopo aver selezionato la piattaforma, il passo successivo consiste nell’aprire un conto di trading. Benché il processo possa variare leggermente da un operatore all’altro, generalmente comporta la presentazione di documenti personali e finanziari per attestare la tua identità e il tuo livello di esperienza nel trading.

Per iscriverti ti verrà richiesta la seguente documentazione: 

  • Documento d’identità (passaporto o carta d’identità)
  • Prova di residenza (fattura di utenze, estratto conto bancario)
  • Dettagli finanziari e sull’esperienza di trading

Strategie di gestione del rischio

Una volta attivato il conto, è fondamentale apprendere le tecniche di gestione del rischio prima di fare operazioni, tra cui:

  • Limiti di perdita: stabilisci in anticipo il massimo che sei disposto a perdere in un’operazione.
  • Diversificazione: evita di investire tutto il tuo capitale in un’unica operazione o mercato.
  • Analisi: basa le tue decisioni su un’accurata analisi tecnica e fondamentale.

Il trading offre la possibilità di guadagni interessanti, ma è importante approcciarlo con prudenza, conoscenza e una strategia precisa. Questi consigli iniziali ti guideranno verso un ingresso più sicuro e informato nel trading.

Strategie di trading per principianti

Quando inizi ad esplorare come funziona il trading online, è importante l’adozione di una strategia che rispecchi i tuoi obiettivi finanziari, le tue necessità e la tua tolleranza al rischio. Esaminiamo alcune tattiche di trading particolarmente indicate per chi è agli inizi, fornendo indicazioni su come applicarle con successo:

Trading giornaliero vs investimenti a lungo termine

Una delle decisioni iniziali per un trader alle prime armi concerne la durata delle operazioni:

Trading giornaliero. Questa metodologia prevede l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari nell’arco dello stesso giorno. Richiede un impegno costante, una solida conoscenza dell’analisi tecnica e la capacità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti di mercato. Sebbene possa generare guadagni a breve termine, implica anche rischi maggiori e un elevato livello di stress.

Investimento a lungo termine. Si basa sul mantenimento degli investimenti per periodi estesi, da mesi a anni, facendo leva sull’analisi fondamentale piuttosto che sulle fluttuazioni di breve periodo. Questo approccio è generalmente meno impegnativo e ideale per chi non ha la possibilità di monitorare il mercato con assiduità.

Principi di gestione del capitale e diversificazione

Una gestione capillare delle risorse è necessaria per assicurarsi una permanenza prolungata e positiva nel mondo del trading. Ecco alcuni suggerimento da seguire:

  • Limite di rischio. Non impegnare oltre il 2-3% del tuo capitale in un’unica operazione. Questo principio aiuta a contenere le perdite e a tutelare il capitale a disposizione per il trading.
  • Diversificazione. Evita di concentrare tutti i tuoi investimenti in un unico settore o strumento. La diversificazione minimizza il rischio distribuendo gli investimenti tra differenti categorie di asset o strumenti finanziari.

Crea correttamente, sin da subito, il tuo primo portafoglio crypto con informazioni di assoluto valore strategico, ma al tempo stesso estremamente efficaci, pratiche e pronte all’uso.

L’Importanza della disciplina e dell’apprendimento continuo

  • Disciplina. Definisci e rispetta le tue regole di trading. Essere disciplinati contribuisce a controllare le emozioni, specialmente in fasi di elevata incertezza di mercato.
  • Formazione continua. Il trading è un campo in perpetua evoluzione. Investire tempo nello studio e nell’aggiornamento è fondamentale per restare competitivi e affinare le proprie abilità di trading.

Come evitare le insidie del trading

Il percorso di trading è disseminato di potenziali ostacoli. Ecco come prevenirne alcuni:

  • Non rincorrere le perdite. Accetta le perdite come parte integrante dell’esperienza di trading e astieniti dal tentativo di recuperarle con operazioni precipitose.
  • Prendi decisioni razionali e non emotive. Privilegia l’analisi e la logica nelle tue scelte, evitando di lasciarti sopraffare dalle emozioni.

Conclusioni

Iniziare a fare trading può sembrare una sfida imponente all’inizio, tuttavia, con adeguata preparazione e l’adozione di strategie mirate, anche chi è alle prime armi può raggiungere il successo e trarre gratificazione da questa attività. 

Il cammino verso il trionfo nel trading si sviluppa attraverso un approccio graduale, impegno costante e pazienza. Non lasciarti abbattere dalle sfide iniziali; considera ogni intoppo non come un ostacolo, ma come un’opportunità preziosa per arricchire il tuo bagaglio di esperienze e crescere professionalmente. 

Il trading non rappresenta solo una fonte di potenziali guadagni finanziari, ma è anche un’occasione per approfondire la tua conoscenza dei mercati finanziari e perfezionare le tue competenze decisionali. È fondamentale ricordare che il segreto del successo non risiede unicamente nel sapere quando agire, ma anche nell’avere la prudenza di riconoscere i momenti in cui è preferibile attendere. Auguri per il tuo percorso di trading.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!