Commodity, cosa sono e come investire

Guida agli investimenti nelle materie prime, dall'oro ai derivati.
Commodity
Indice

Immergiamoci nel mondo delle commodity, una delle tante componenti del vasto universo degli investimenti. 

Questa guida è concepita per svelarvi tutto ciò che c’è da sapere sulle commodity: partiremo definendo cosa sono e come funzionano, per poi addentrarci nel pratico, esplorando come effettuare e gestire al meglio questo tipo di investimento. Iniziamo. 

Cosa sono le commodity: significato

Le commodity (o commodities) sono materie prime o beni primari che agiscono come base per la produzione di altri beni e servizi. Esistono due grandi categorie di commodity:

  • commodity “hard”, generalmente provenienti dal settore energetico, dei metalli preziosi e della produzione industriale,  
  • commodity “soft”, come prodotti agricoli o bestiame, comunque derivanti dal settore agricolo o dell’allevamento. 

La caratteristica principale delle commodity è la loro uniformità: indipendentemente da chi le produce, ogni unità è considerata uguale all’altra. Questo le rende ideali per il commercio su mercati globali, dove vengono acquistate, vendute e scambiate basandosi su contratti standardizzati.

Differenza tra utility e commodity

Utility e commodity sono termini spesso confusi, ma rappresentano concetti diversi. 

Le utility si riferiscono ai servizi forniti al pubblico, come acqua, gas ed elettricità, che sono essenziali per la vita quotidiana ma non vengono scambiati sui mercati globali come le commodity. 

La principale differenza sta nel fatto che le commodity sono beni fisici che possono essere immagazzinati e scambiati, mentre le utility sono servizi forniti attraverso un’infrastruttura di distribuzione. 

Inoltre, le commodity hanno un prezzo determinato dal mercato globale, mentre il costo delle utility è spesso regolato da enti governativi o commissioni locali.

Esempi di commodity

Tra le commodity più note troviamo il petrolio, utilizzato come fonte energetica e nella produzione di beni di consumo, e l’oro, apprezzato sia come investimento che per la sua utilità in gioielleria e industria. Altri esempi includono il grano, essenziale per l’alimentazione, e il rame, fondamentale in elettronica e costruzioni.

Indici su materie prime

Gli indici su materie prime offrono una panoramica aggregata del rendimento di diverse commodity. Per esempio, l’indice Bloomberg Commodity traccia il prezzo di 23 materie prime, fornendo un’immagine complessiva delle tendenze di mercato. 

Questi indici sono strumenti utili per gli investitori che desiderano esporre il proprio portafoglio al settore delle materie prime senza selezionare singole commodity.

Derivati sulle materie prime

I derivati sulle materie prime includono strumenti finanziari come futures, opzioni e swap, che derivano il loro valore dal prezzo delle commodity sottostanti. Questi contratti consentono agli investitori di speculare sulle future variazioni di prezzo delle materie prime o di coprire i rischi associati alle fluttuazioni di mercato. 

Sono particolarmente popolari tra gli investitori istituzionali e i gestori di fondi per la loro flessibilità e le opportunità di hedging che offrono.

Come investire in commodity

Le opzioni per investire in materie prime sono varie e si adattano a diversi profili di rischio e obiettivi di investimento.

Innanzitutto, è possibile investire direttamente in commodity fisiche, come l’oro o l’argento, acquistandole in forma di barre o monete. Questo approccio è spesso preferito da coloro che cercano un “rifugio sicuro” nei periodi di incertezza economica, ma richiede una considerazione logistica e di stoccaggio.

Un’altra opzione è rappresentata dai mercati futures, dove si stipulano contratti per l’acquisto o la vendita di una commodity a un prezzo predeterminato in una data futura. Questo strumento permette di speculare sulle variazioni di prezzo delle materie prime, ma comporta un livello di rischio elevato e richiede una buona comprensione del mercato.

Gli ETF (Exchange-Traded Funds) basati su materie prime offrono un modo più accessibile per investire in questo settore. Gli ETF replicano l’andamento dei prezzi di una o più commodity o di indici di materie prime, permettendo di investire in un ampio spettro di beni con un singolo acquisto, senza la necessità di gestire contratti futures o possedere fisicamente la commodity.

Le piattaforme di trading online sono il punto di accesso per la maggior parte di questi strumenti. Scegliere una piattaforma affidabile, con buone recensioni e che offra tariffe competitive, è la base per un investimento ponderato. Prima di iniziare, è anche importante educarsi sui fondamenti del mercato delle commodity, comprendere i rischi associati e considerare di diversificare il proprio portafoglio per mitigare i rischi.

Per investire bisogna:

  1. Scegliere una piattaforma di investimento,
  2. Aprire un conto o un account,
  3. Scegliere lo strumento di investimento,
  4. Procedere con l’acquisto,
  5. Monitorare l’investimento e adattarlo ad eventuali cambiamenti di mercato o esigenze personali. 

Infine, per chi è nuovo in questo ambito, può essere utile consultare un consulente finanziario che possa offrire una guida personalizzata e aiutare a definire una strategia di investimento che si adatti alle proprie esigenze e obiettivi finanziari.

Impara le basi del trading, scopri le migliori piattaforme per analizzare e operare, e comprendi le differenze tra trading e holding per prendere decisioni consapevoli.

Pro e contro degli investimenti in commodity

ProContro
Diversificazione del portafoglioAlta volatilità
Protezione contro l’inflazioneRischio di perdita elevato
Potenziale di alti rendimentiComplessità degli investimenti in futures
Accessibilità attraverso ETF e fondiEffetto delle condizioni climatiche e politiche
Speculazione basata su analisi di mercato

Vantaggi degli investimenti in commodity: 

  • Diversificazione del portafoglio. Investire in commodity può ridurre il rischio complessivo, poiché le materie prime spesso si muovono in modo indipendente dai mercati azionari e obbligazionari.
  • Protezione contro l’inflazione. Le materie prime tendono a beneficiare dell’inflazione, poiché i loro prezzi possono aumentare insieme al livello generale dei prezzi.
  • Potenziale di alti rendimenti. La natura volatile delle commodity può portare a forti guadagni per gli investitori che sanno navigare il mercato.
  • Accessibilità attraverso ETF e fondi. Gli ETF e i fondi consentono un accesso facile e diversificato alle commodity senza necessità di gestire direttamente i beni fisici o i contratti futures.
  • Speculazione basata su analisi di mercato. Le analisi di mercato possono aiutare gli investitori a prevedere i movimenti dei prezzi delle commodity e a trarne profitto.

Rischi degli investimenti in commodity.

  • Alta volatilità. Le commodity possono essere estremamente volatili, con rapidi cambiamenti di prezzo che possono portare a significative perdite.
  • Rischio di perdita elevato. L’alta volatilità aumenta il rischio di perdite significative, specialmente per chi specula sui prezzi a breve termine.
  • Complessità degli investimenti in futures. I contratti futures su materie prime possono essere complessi e richiedono una buona comprensione del mercato e una gestione attenta.
  • Effetto delle condizioni climatiche e politiche. Le commodity sono spesso influenzate da fattori esterni come condizioni climatiche avverse o decisioni politiche, che possono rendere gli investimenti più rischiosi.

Come proteggere gli investimenti in commodity

Investire in commodity può offrire opportunità uniche di guadagno e diversificazione del portafoglio, ma come ogni investimento, comporta dei rischi. Per avere successo nel mercato delle materie prime, è fondamentale adottare strategie di protezione che possano mitigare i rischi e massimizzare le potenziali ricompense. 

Di seguito, ecco alcune strategie efficaci per proteggere i tuoi investimenti in commodity:

  • Diversifica il tuo portafoglio. Non concentrare tutti i tuoi investimenti in una singola commodity o in materie prime in generale. Includi anche azioni, obbligazioni e altre classi di asset per ridurre il rischio complessivo.
  • Usa gli stop loss. Imposta degli ordini di stop loss per limitare le potenziali perdite su posizioni specifiche. Questo può aiutarti a gestire il rischio in modo più efficace, soprattutto in mercati volatili.
  • Informarsi e formarsi. Mantieniti informato sulle dinamiche di mercato e sugli eventi globali che possono influenzare i prezzi delle commodity. Considera l’idea di seguire corsi o leggere pubblicazioni specializzate per migliorare la tua comprensione del mercato.
  • Considera l’investimento indiretto. Invece di investire direttamente in commodity fisiche o futures, considera ETF, fondi comuni di investimento o azioni di aziende legate alle materie prime. Questo può offrire una maggiore flessibilità e minori rischi.
  • Adotta un approccio a lungo termine. Gli investimenti in materie prime possono essere particolarmente volatili a breve termine. Un approccio focalizzato sul lungo termine può aiutarti a navigare meglio attraverso le fluttuazioni di mercato.
  • Consulta un professionista. Se sei nuovo nel mondo degli investimenti in commodity o se desideri una guida più esperta, considera di consultare un consulente finanziario. Un professionista può offrirti strategie personalizzate basate sui tuoi obiettivi di investimento e sul tuo profilo di rischio.

Crea correttamente, sin da subito, il tuo primo portafoglio crypto con informazioni di assoluto valore strategico, ma al tempo stesso estremamente efficaci, pratiche e pronte all’uso.

Conclusione

Abbiamo esplorato insieme il mondo delle commodity, partendo dalla loro definizione fino a come investire in modo efficace in questo settore. Ricordiamo che, oltre alla preparazione individuale, è fondamentale confrontarsi con altri investitori per scambiare opinioni, strategie e consigli. A questo proposito, l’academy di Tradingon offre una piattaforma ideale per imparare, crescere e navigare con successo nel mercato delle materie prime, affiancati da esperti e da una comunità di investitori con gli stessi interessi.

Qui, dopo aver appreso le conoscenze base del trading, potrai imparare tanto sulle commdity e molto altro ancora confrontandoti con trader esperti.

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!