Bitcoin a $95.000 nelle prossime settimane? Ethereum è pronto a stupire! 

Bitcoin Monday: analisi di Ethereum dopo l'approvazione degli ETF e di Bitcoin che punta a nuovi massimi.
Bitcoin Monday 270524
Indice

Apriamo con questo grafico la giornata di oggi, perché è il grafico della regina delle crypto che con alcuni siluroni avvenuti nella scorsa settimana cerca di avvicinarsi alla resistenza di $4.000. Vediamo anche l’impatto di questa forza di ETH sulla dominance di Bitcoin tolte le stablecoin: come nella settimana scorsa ha perso dominance Bitcoin proprio a causa del rialzo di Ethereum.

Nuova sfida quindi in atto per quanto riguarda le criptovalute tra il re e la regina delle crypto. Questa volta Ethereum ce la farà? Potrà recuperare un po’ del tempo perso? Avevamo visto per esempio nel grafico Ethereum-Bitcoin che era un grafico che sta soffrendo veramente da più di 2 anni ed è vicino al breakout del canale discendente che da settembre del 2022 non è mai stato rotto. 

Iniziamo una giornata di oggi con una semplice affermazione la questione legata alle calendario economico: c’è la festa della giornata della memoria negli Stati Uniti perciò mercati americani chiusi nella giornata di oggi, quindi istituzionali a casa. I movimenti che stiamo vedendo probabilmente non sono molto validi quindi ci vorrà la giornata di domani per avere più informazioni. Fatto sta che registriamo comunque la continuazione di questo trend rialzista iniziato nella giornata del 20 di maggio, lunedì scorso, quando in pratica era stata aumentata la probabilità dell’ETF di Ethereum che poi è stato approvato, ma ancora non ci sono negoziazioni, quindi non sappiamo in effetti se al momento Ethereum sta apprezzando correttamente l’immissione dei nuovi fondi che arriveranno oppure se i Sell e i Dump magari potrebbero arrivare se Grayscale fa la stessa, cosa che aveva fatto con ETH con Bitcoin. 

Ci sono diversi segnali di forza di Ethereum

C’è da dire che da un punto di vista di analisi tecnica, l’impatto di una di un asset che sale così velocemente e si riposiziona vicino al suo massimo relativo di questo periodo è solitamente un segnale di estrema forza al di là della questione legata agli ETF che chiaramente se dovessero andare come Bitcoin modificano in maniera sostanziale quello che sta facendo e che farà Ethereum probabilmente nei prossimi mesi. Ma sostanzialmente anche da un punto di vista di analisi tecnica questo è un segnale di forza, anche se non è stato rotto il massimo, ma è più una questione di quando che se, perché di solito gli asset che hanno questo rimbalzo fatto in questo modo si avvicinano a una zona di massimo cincischiano un po’, è vero, perché magari c’è sempre la questione della resistenza di natura psicologica, potrebbe anche decidere di fare una leggera flessione appunto dopo l’emissione degli ETF, però di solito con questa velocità e questa forza poi breackano. Quindi a livello anche di analisi tecnica oserei dire che ETH ha tutte le carte in regola per fare nuovi massimi relativi in maniera abbastanza veloce, e avvicinarsi ai $4.800 quindi quasi $5.000 facendo i nuovi massimi storici.  L’ultima volta li aveva toccati intorno a novembre del 2021. 

Analisi ciclica news e previsioni su Eth

Tra le altre cose la ciclica su Ethereum sancisce che dal minimo del 14 di maggio è iniziato un nuovo ciclo trimestrale con probabilità anche di una semestrale e per quanto riguarda ETH dovrebbe aver chiuso il suo semestrale proprio il 14 maggio 2024. E da qui anche la questione ciclica è molto chiara: siamo in sostanza a 14 giorni, al di là di una chiusura magari di un ciclo mensile che potrebbe avvenire anche intorno ai 30, quindi un po’ di debolezza magari fra 2-3 giorni, un qualcosa del genere. 

La verità è che poi ci sono un sacco di giorni disponibili per fare nuovi massimi, quindi ciclicamente siamo assolutamente in condizioni di avvicinarci ai massimi storici. 

Quindi da un punto di vista di analisi fondamentale, l’arrivo degli ETF non può che essere un segnale di estrema forza per la regina delle crypto. Da un punto di vista di analisi tecnica il rimbalzo avvenuto è un segnale di forza importante dell’avvicinamento a questo livello di resistenza. Da un punto di vista di analisi ciclica siamo in un secondo semestrale di Ethereum, quindi sicuramente un nuovo trimestrale, e questo è indice ancora una volta di forza che potrebbe continuare proprio con molta tranquillità anche nei mesi a venire. 

Qquindi tutte le carte giocano la possibilità di questo breakout che potrebbe avvenire dopo magari una fase di leggero decumulo. 

Ethereum può fare una nuova fase ribassista?

Una fase di rallentamento dei prezzi di ETF forse da questo momento in poi sarebbe percepita come un’occasione di acquisto. È vero siamo a metà di una struttura ciclica che potrebbe essere un mensile, però un ribasso di ETH potrebbe tranquillamente arrivare anche intorno ai $3.400 sarebbe giustificabile solo da dei sell-off che potrebbero arrivare dalle questione Greyscale come fu per Bitcoin dopo l’inizio della delle negoziazioni degli ETF, prima non c’è spazio, perché sarevbbe troppo facile. 

Vediamo se succede e ne prenderemo atto, però dal mio punto di vista questo grafico ha molte più probabilità di andare a fare nuovi massimi prima proprio andando a evitare che magari molti che non sono saliti ancora sul carro vadano a salire solo per una questione legata alla fondamentale, quindi solo un selloff dovuto alla alle vendite, all’uscita degli ETF di Greyscale per un riposizionamento, potrebbe invece spingere i prezzi verso il basso. 

Da un punto di vista tecnico non ci sono segnali ribassisti, neanche l’ombra, e ciclicamente siamo ancora al 14° giorno del mensile che significherebbe che c’è spazio ancora tranquillamente per salire. 

Ethereum vs Bitcoin c’è una anomalia ciclica?

Ora sicuramente bisognerà accumulare anche ETH. Il mio grafico di riferimento su Ethereum è questo qui, un grafico di riferimento molto importante perché a differenza di quello che sembra, ancora non ha invertito il trend né da un punto di vista di analisi tecnica né ciclica. C’è da dire che un rialzo in questo contesto ciclico, cioè dopo la chiusura di un ciclo a 126 giorni, quindi un semestrale molto corto, così forte, così di impatto, è significativo. Quindi al di là di questa zona di forza con il cambio Ethereum-Bitcoin, non possiamo andare. 

Se qui siamo in un ciclo precedente, così come è stato strutturato e deve andare a chiudere ribassista, ciò significa che Bitcoin ritroverà nuova forza rispetto ad ETH, questi massimi sono arrivati, oltre qui non si può andare, perché siamo già in eccesso e l’avvicinamento già al livello di resistenza 0,060-61 per me presuppone che qui è stato troncato un altro ciclo e sia iniziato un ciclo probabilmente annuale nuovo di Ethereum-Bitcoin e questo era proprio quello che teoricamente stavamo aspettando da giugno del 2022 quindi son passati 2 anni di attesa per questa fase qui.

Occhi puntati anche su questa cosa: nulla vieta a Bitcoin di andare a spingere ulteriormente, anche perché c’è una questione ciclica di Bitcoin che potrebbe far sì che il re delle crypto riacquisti forza, anche perché superata una struttura di questa resistenza sulla questione dei massimi Bitcoin avrebbe la Price Discovery, quindi pista spianata e può recuperare con grande tranquillità forza relativa.

Bitcoin punta ai 95.000$ in poche settimane?

Tra le altre cose vi faccio vedere la presenza del classico testa-spalle che si sta andando a creare proprio in questo momento, un testa-spalle che così creato è molto molto indicativo di forza. Questo significa che il breakout, dovesse avvenire, dei $73-74.000, da dopo il costrutto che è andato a realizzare da marzo in poi, indicherebbe quantomeno secondo quello che è il target di questa figura tecnica di testa spalle, un target price abbastanza rilevante per questa prima fase, cioè un target price che ci porta intorno ai $94-95.000 circa, anche un po’ più in alto.

Questa struttura è raggiungibile sicuramente, ci sono una serie di connotati anche da un punto di vista ciclico per cui non mi stupirei di assistere a una cosa del genere. La questione anche su Bitcoin secondo me è orientata ai prossimi giorni, cioè la chiusura di questo ciclo mensile di Bitcoin che secondo me avverrà a momenti e teoricamente questo significherebbe avere un qualche giornata negativa intorno ai 30-33 giorni, quindi fino a lunedì prossimo. Una questione di lateralizzazione e poi chiusura di questo ciclo mensile. 

Lo scenario di breve su Bitcoin che devi conoscere

Dovesse fare una cosa del genere intanto avremo la chiusura del ciclo mensile di Bitcoin che coinciderebbe anche col disegno della spalla finale di questo testa-spalle e qui poi una ripresa non avrebbe secondo me molta resistenza, cioè spingerebbe nel tentativo appunto di fare nuovi massimi. 

Tra le altre cose più tempo passiamo al di sotto di questo massimo di marzo, meglio è, per una questione ciclica. C’è da dire che siamo arrivati proprio agli sgoccioli e quindi anche in questo caso un breakout immediato di questo livello di resistenza metterebbe una serie di dubbi anche a livello ciclico. È un pericolo che io avrei preferito non vedere, ma non credo che Bitcoin ci lascerà tanto tempo al di sotto di questo massimo per evitare appunto il pericolo ciclico. 

Fatto sta che al momento questo grafico è in attesa di una chiusura di un ciclo di natura mensile che tra le altre cose si può anche evidenziare come qui abbia fatto una struttura di natura ternaria, perché qui abbiamo per esempio un’analisi di un ciclo settimanale lungo da 10 giorni, poi abbiamo un 13 giorni, e quindi con molta probabilità sta tentando di fare il finale di questa struttura, che probabilmente, anche se lo facciamo ricadere in 10 giorni, andrà a chiudere proprio lunedì 3 giugno 2024, una cosa del genere. 

Poi ovviamente potrebbe anche non essere molto ribassista ma fare solo barra di congestione. 

Vi faccio vedere anche le close come in effetti si evince ancora di più la forma ternaria di questa struttura di brevissimo periodo per quanto riguarda Bitcoin. Attenzione perché la close di questo mensile coincide con un buy assoluto per il tentativo di fare poi questi nuovi massimi. 

Ovviamente parliamo di trading e di atteggiamento da trader. Vi ricordo che qui è sicuramente iniziato un nuovo trimestrale su Bitcoin, quindi anche nel caso di Bitcoin dopo il primo mensile che tra l’altro si è svolto in maniera egregia rialzista, il secondo mensile potrebbe essere quello che ci fa rompere il livello di resistenza dei massimi storici di Bitcoin. Dovremmo pertanto andare a monitorare questo atteggiamento di Bitcoin collegato a questo grafico del cambio Ethereum-Bitcoin per vedere se la forza relativa di Ethereum riesce

a risalire in maniera definitiva, invertendo questo trend che vige dal giugno del 2022. Se ci riesce allora c’è un cambio radicale anche su ETH altrimenti la data successiva è settembre 2024, da settembre in poi. 

Ciò significa che passeremo quindi giugno, luglio e agosto, 3 mesi, in barra di congestione o addirittura, e non so come immaginarlo, addirittura secondo la ciclica di questo grafico si potrebbe verificare una maggiore forza di Bitcoin su Ethereum ancora per tutti e tre i mesi. Fatico a immaginare il perché di una cosa del genere perché da un punto di vista tecnico l’avvento degli ETF dovrebbe modificare anche la struttura ciclica. 

Quindi c’è l’analisi ciclica, la valutiamo però ovviamente non siamo così sordi agli eventi che abbiamo visto in questi ultimi giorni, e quindi valutiamo anche la possibilità che la ciclica venga influenzata da questo evento importantissimo degli ETF e che qui sia stato troncato un ciclo superiore.

Monitorate al momento il ciclo da 10 giorni – una settimana che è quello che è iniziato secondo me su questo minimo di Bitcoin. È il ciclo che chiama un po’ po’ di debolezza teoricamente. Venerdì 24 maggio è iniziato, siamo al quarto giorno circa. Dobbiamo andare a chiudere fra 3-4 giorni questa struttura ciclica, sarebbe anche interessante vederla chiudere perché ci darebbe come vi dicevo il là per un eventuale buy in questa zona, nel tentativo di prendere l’ultimo rally di questa struttura di congestione che poi ci porta al breakout della resistenza. Valuteremo queste cose, ovviamente siamo sul pezzo e per questi giorni seguiremo questo tipo di analisi e questo tipo di logica. 

HOT TOPIC

Articoli correlati

Giorni :
Ore :
Minuti :
Secondi

— Elimina la confusione —
— diventa un vero trader —

Risparmia 547€
Sul Corso Basic 2.0

⚠️ Solo per pochi giorni ⚠️

L'Academy apre le sue porte.
Entra ora e preparati a cavalcare la prossima Bullrun con noi!